"SIRINGA"

Contenitore monouso Prosan. Con stantufo a vite, caricata con 500c.c. di formalina F.U. Brevettata. Per soddisfare in modo igienico e pratico le richieste dell'art. 32 del Regolamento di Polizia Mortuaria (D.P.R. 10/09/90, n.285), là dove per le salme che vengono trasportate prescrive l'iniezione antiputrefattiva, la ditta PROSAN produce e vende una siringa caricata con 500 cc. di formalina F.U., pronta all'uso. Lo speciale stantuffo a vite fa vincere facilmente la resistenza che oppone la salma all'introduzione del liquido. Dovendo cercare la zona dove iniettare o dovendo cambiarla, si può agire con tutta tranquillità, perché non c'è pericolo di perdita di liquido né di rigetto dello stantuffo. Questo permette di poter sospendere l'iniezione, nel caso nasca altra necessità, per riprenderla successivamente. Terminata l'operazione, si assembla il contenitore con il corpo della siringa, senza dover reincappucciare o manipolare l'ago, ottenendo così un contenitore cilindrico ermetico non apribile accidentalmente, secondo quanto disposto dall'art. 2 appendice D.M.S. 28/09/90. Pratica, leggera, maneggevole, aderente alle norme sanitarie in tema di prevenzione da rischi di contagio professionale da HIV ed altre malattie infettive, come dal succitato art. 2 appendice D.M.S. 28/09/90, assicura una perfetta igienicità all'operazione, forse la più scabrosa, della preparazione di una salma. La siringa è venduta singola (Tipo C) o in confezione con salvietta disinfettante e guanti igienici protettivi (Tipo B).